Quello che viene comunemente chiamato oro da investimento è definito dalla legge come oro sotto forma di lingotti e placchette caratterizzati da purezza pari o superiore ai 995/1000, o monete d’oro di purezza pari o superiore a 900/1000, coniate dopo il 1800 o che abbiano avuto corso legale nel Paese d’origine.

Si tratta di oggetti evidentemente preziosi, acquistati per scopi patrimoniali o per un gradito regalo ai propri cari, oggi disponibili sotto varie forme e facilmente acquistabili in punti vendita specializzati.

Nelle prossime righe vedremo insieme quali sono le principali caratteristiche dell’oro da investimento, come comprare oro da investimento a Padova e cosa bisogna sapere prima di concludere con il massimo della convenienza un’operazione di acquisto di lingotti o monete in oro.

Comprare oro da investimento a Padova

La prima cosa da sapere sull’oro da investimento a Padova è che tutti i privati cittadini possono acquistarlo lecitamente da venditori autorizzati, come disciplinato dalla legge n. 7/2000, il provvedimento normativo che ha introdotto la nuova disciplina del mercato dell’oro nel nostro Paese.

I motivi per cui conviene comprare oro da investimento a Padova sono ben numerosi. Si pensi, tra gli altri, alla possibilità di poter investire in un bene rifugio, soprattutto in contesti di grande incertezza finanziaria, in cui svolge un ruolo di investimento sicuro per eccellenza.

L’oro da investimento è inoltre altamente liquido, considerato che può essere sempre scambiato e venduto con la sicurezza di poter fruire di una costante richiesta da parte dei potenziali compratori. È altresì un investimento che può garantire una buona diversificazione del proprio portafoglio, affiancando azioni, obbligazioni e altri asset nella costruzione del proprio patrimonio.

oro da investimento

Prezzo dell’oro da investimento a Padova

Il prezzo dell’oro in grammi può essere rilevato in tempo reale in qualsiasi servizio che monitori l’evoluzione dell’andamento dei prezzi delle materie prime e, tra gli altri, su siti internet come Bullion Vault, giornali specializzati e molte altre fonti.

Ricordiamo anche che sul nostro sito è presente la quotazione dell’oro a 24, 22 e 18 carati, con una valutazione per grammo che potrai bloccare in qualsiasi momento per avere la sicurezza del prezzo giusto in ogni occasione.

Dove comprare l’oro da investimento a Padova

La già citata legge n. 7/2000 stabilisce non solamente i criteri di ciò che possa o meno essere considerato oro da investimento, bensì anche chi e come può commercializzare l’oro nei vari formati.

In particolare, sconsigliamo di acquistare oro da investimento da persone fisiche o da società che non siano iscritte all’albo degli operatori professionali in oro redatto e gestito dalla Banca d’Italia. Solamente le società – come la nostra – che sono incluse nell’albo possono infatti godere della massima sicurezza nella compravendita nell’oro e nell’ulteriore vantaggio dell’esenzione da IVA.

Puoi verificare la regolare iscrizione del venditore di oro da investimento sull’albo attraverso questa pagina del sito internet della Banca d’Italia.

Compra oro da investimento online a Padova

Cogliamo l’occasione per ricordare a tutti i nostri clienti che è possibile comprare oro online a Padova sul nostro shop, un punto di riferimento in tutta la regione per chi desidera acquistare monete d’oro e altri formati di questo metallo prezioso.

Per scoprire tutte le soluzioni di acquisto di oro da investimento consigliamo anche di contattare il punto vendita a questi recapiti o farci visita in una delle nostre sedi.

lingotto oro investimento

Monete d’oro da investimento

Come ben noto, le monete d’oro da investimento sono una scelta sempre più gesttonata per poter realizzare un patrimonio di monete preziose, aventi corso legale ed emesse dalle più importanti zecche di tutto il mondo, in grado di rivalutarsi anno dopo anno.

Tra gli esemplari più celebri di monete da investimento in oro troviamo le sterline e i marenghi, ma anche Krugerrand, American Eagle, Kangaroo, Britannia, Maple Leaf, Panda cinese e Pesos Messico fanno spesso parte delle collezioni dei lungimiranti appassioanti di monete da investimento.

Ricordiamo in tal senso che le monete d’oro da investimento offrono molti vantaggi a chi desidera partecipare a questo mercato: per esempio, l’oro è un bene tangibile che mantiene il suo valore nel corso del tempo, è considerato un rifugio sicuro durante periodi di instabilità economica, può essere facilmente acquistato e venduto in tutto il mondo!

Lingotti d’oro da investimento

Un’altra forma a cui si ricorre sempre più spesso nel momento in cui si cerca di acquistare dell’oro da investimento a Padova aè certamente quella dei lingotti d’oro, disponibili a prezzi molto competitivi, con un livello di purezza a 24 carati, nuovi di zecca e prodotti da fornitori professionali e autorizzati.

lingotti d’oro da investimento costituiscono altresì una fantastica idea regalo: a partire dai battesimi, non c’è evento o celebrazione che non possa essere suggellata da un lingotto d’oro.

Tassazione dell’oro da investimento

La legge italiana stabilisce che la tassazione sull’oro da investimento sia esente da IVA e che non vi siano tasse per l’acquisto e per il possesso di oro fisico, motivo per il quale l’investimento in oro è fiscalmente il più conveniente ad oggi sul mercato.

In altri termini, chi risiede in Italia può acquistare e possedere i propri lingotti o le monete d’oro senza pagare tasse su di esse. L’imposta giunge semmai solamente nel caso in cui il privato decida di rivendere l’oro ottenendo una plusvalenza, ovvero un guadagno che è dovuto dal maggior valore di vendita rispetto al valore di acquisto.

Se per esempio un privato dovesse acquistare un lingotto a 1.000 euro e poi rivenderlo a 1.200 euro, la plusvalenza sarebbe di 200 euro e su tale cifra andrà pagata un’aliquota del 26%, così come avviene per le altre rendite finanziarie ottenute da obbligazioni, da azioni e così via.

Ecco dunque che al momento della vendita la fattura di acquisto assumerà un ruolo fondamentale, perché permetterà di determinare con esattezza l’importo della plusvalenza dalla quale dovranno essere detratte il 26% di tasse.