Il rubino è una delle pietre preziose più importanti e diffuse in tutto il mondo: dotata di un fascino antico e di un colore facilmente riconoscibile, è una varietà di corindone che si distingue proprio per la sua tonalità rossa intensa, da sempre associata a passione, amore, potere e vitalità.

Le caratteristiche del rubino

Come anticipato qualche riga fa, la caratteristica principale del rubino è data dal suo colore rosso intenso, determinato dalla presenza di cromo nella sua struttura cristallina. La tonalità può variare da un rosso vivo e brillante (il c.d. “sangue di piccione”) a un rosso più tenue e rosato. Si tratta altresì di uno dei criteri più importanti nella valutazione del valore della pietra.

Oltre a ciò, il rubino è qualificato come una pietra molto dura, con una durezza di 9 sulla scala di Mohs, rendendola così resistente ai graffi e all’usura. Dotata di una lucentezza vitrea che gli conferisce un aspetto brillante e luminoso, può essere caratterizzata con diversi tagli che possono esaltarne il colore e la brillantezza. I tagli più comuni sono il taglio brillante, il taglio ovale e il taglio cabochon.

Per quanto concerne le sue origini, il rubino si trova in diverse parti del mondo: quelli più famosi arrivano da Myanmar, Sri Lanka, Thailandia, Vietnam, Tanzania e Madagascar.

Il significato del rubino

Il rubino è tradizionalmente associato all’amore e alla passione. Il merito è del suo colore rosso intenso, che ha reso da sempre questa pietra un simbolo di profondi sentimenti. Non è certamente un caso che venga spesso regalato per celebrare un anniversario o un matrimonio.

Il significato del rubino non è però finito qui. Questa pietra è infatti anche associata al potere, alla forza e al coraggio, tanto che in antichità si credeva che potesse donare a chi lo indossava energia e vitalità. In alcune culture, inoltre, il rubino è considerato una pietra protettiva che può allontanare malesseri e negatività.

Da cosa dipende il prezzo del rubino

Il prezzo di un rubino dipende da diversi fattori e, in primo luogo, dal suo colore: come abbiamo già accennato qualche riga fa, è il fattore più importante che determina il valore di questa pietra. I rubini dal colore rosso intenso e brillante sono di norma i più ricercati e costosi.

Altro fattore che impatta in modo diretto sul valore del rubino è la sua caratura, il peso della pietra: a parità di altre caratteristiche, più grande è la pietra, più alto è il suo valore. Anche la chiarezza del rubino può tuttavia influenzare sul prezzo, considerato che indica la presenza o meno di inclusioni al suo interno. I rubini più limpidi e privi di inclusioni sono i più pregiati.

Infine, ricorda che un taglio eccellente esalta il colore e la brillantezza del rubino, aumentando il suo valore, e che i rubini provenienti da alcune zone, come il Myanmar, sono generalmente più pregiati di quelli di altre zone.

Per saperne di più sui rubini e scoprire che gioielli con il rubino puoi acquistare presso La Boutique d’Oro, ti consigliamo di contattare una delle nostre sedi!